SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Novità per le BMW R 1250 R e R 1250 RS 2023

Aggiornamenti in arrivo per le due "boxerone" della casa di Monaco, che per il 2023 ricevono alcune modifiche rispetto alle versioni ora in commercio. Ecco le novità emerse da alcuni documenti di omologazione delle R 1250 R e R 1250 RS presentati da BMW

1/19 BMW R 1250 R 2019: il nostro test

Dopo aver annunciato la M 1000 RR 2023, (qui l'articolo dedicato), BMW ha presentato i documenti di omologazione delle sue R 1250 R e R 1250 RS 2023 che svelano alcune modifiche rispetto alle versioni attuali, entrambe lanciate nel 2018 come novità per l'anno seguente. Si tratta per lo più di modifiche riguardanti le sovrastrutture, con un design leggermente rivisto per entrambe, mentre interventi più sostanziali sembrano in arrivo per quanto riguarda la parte elettronica.

Resta invariato il motore: il bicilindrico boxer shiftcam da 1.254 cc (qui la storia del motore) capace di erogare 134 CV a 7.750 giri/min. e una coppia massima di 143 Nm a 6.250 giri/min. Cambia invece il convertitore catalitico, suggerendo che i nuovi modelli saranno pronti per il prossimo passo delle norme anti-inquinamento.

Per quanto riguarda la ciclistica pare non ci siano novità importanti, anche se dai documenti di omologazione si evince un cambiamento delle dimensioni della R 1250 RS che è dovuto però con tutta probabilità alle modifiche delle sovrastrutture, visto che l'interasse e le quote ciclistiche non hanno subito alterazioni. Nello specifico, la roadster da viaggio di BMW risulta leggermente più lunga e più alta, si pensa quindi ad un diverso supporto per la targa e ad un parabrezza leggermente più protettivo.

Invariate invece le dimensioni della R 1250 R, che potrebbe però ricevere alcune modifiche per quanto riguarda le carene.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA