SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Grave incidente per Gianluca Facchetti, pilota dell’Europeo Cross

Il pilota del Team KTM De Carli Racing il 18 agosto ha subito un grave infortunio a Lommel, in Belgio: non si tratta di un crash in moto, ma di un assurdo incidente avvenuto ad una stazione di servizio... Le condizioni di Facchetti, apparse da subito gravi, sono ora stabili (in miglioramento) ma Gianluca è ancora in coma farmaceutico e la prognosi è ancora riservata

Grave incidente per gianluca facchetti, pilota dell’europeo cross

Una sfortunata fatalità, quella capitata a Gianluca Facchetti (parente del famoso "Giacinto", bandiera dell'Inter), giovane pilota di Treviglio (BG) che milita nel Team KTM DeCarli Junior 2015 nell’Europeo Motocross, investito e schiacciato contro un muro dal furgone del Team in un’area di sosta a Lommel, in Belgio.

 

Gianluca facchetti: condizioni stabili ma la prognosi è riservata

Il quindicenne è sceso dal furgone, sul quale viaggiava insieme al suo meccanico, per effettuare una sosta. Il mezzo, forse non correttamente frenato, si è mosso e Gianluca, che istintivamente ha cercato di fermarlo (pare che addirittura non fosse nemmeno nei pressi del furgone e sia accorso appositamente), è rimasto schiacciato contro il muro forse dopo aver perso l'equilibrio durante il tentativo. Le condizioni del ragazzo si sono rivelate subito molto gravi: trasportato in ospedale è stato sottoposto d'urgenza a due interventi chirurgici (uno a Lommel e uno all'ospedale di Genk): ora le sue condizioni sono stabili ma la prognosi è ancora riservata. Secondo il sito di informazione locale www.hln.be, Gianluca è attualmente tenuto in coma artificiale, ha il bacino fratturato in più punti, una vasta emorragia interna (allo stomaco) e vari coaguli di sangue su una gamba mentre una parte dell'intestino è stata tolta. Nel giro di un paio di settimane verranno fatti altri esami, ma il recupero completo è ipotizzabile nell'arco di sei settimane, se tutto andrà bene. 

Sulla pagina Facebook del talento italiano (Campione europeo della classe 65 cc) una foto e la scritta “Thanks all for the support. We love you” (la trovate qui), mentre sul profilo “pubblico” sono tantissimi i messaggi di incoraggiamento da amici e fan (qui il link). Il fratello, Emanuele Facchetti, sul suo profilo Facebook scrive: “Tutto sta andando bene. Grazie a tutti veramente, Gianluca non molla mai”.

Tony Cairoli, invece, posta una foto e scrive su Facebook: “Get well soon Gian! Riprenditi presto roccia! Ti voglio bene!”.

 

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della situazione, ma nel frattempo facciamo un grosso in bocca al lupo a Gianluca ed esprimiamo la nostra vicinanza ai parenti e ai genitori, che non hanno esitato a faresi un viaggio di 15 ore filate per raggiungere il figlio in Belgio.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA